Rimuginare ! Non riesco a smettere di pensare

Non so più che fare… Non faccio altro che rimuginare sulle cose, non sono capace di non pensare!”

Rimuginare significa pensare e ripensare continuamente alle cose, in rimuginare ,psicologo milano rimuginio psicologa psicologi pensare particolare alle cose negative o a situazioni che ci preoccupano molto o ci stanno a cuore. Spesso si fa fatica a controllare i propri pensieri che sembrano impadronire la nostra mente. Quando il rimuginio prende il sopravvento non si riesce a concentrarsi su altro o su aspetti piacevoli della vita.  Molto frequentemente nel tentativo di non pensare si tenta di distrarsi o si cercano rassicurazioni per le proprie paure negli altri, purtroppo questi tentativi di controllare il rimuginio nel lungo termine non funzionano.

Il rimuginio si può definire come una forma di pensiero negativo, ripetitivo e improduttivo che quasi sempre ma non solo si accompagna all’ansia.
Generalmente chi tende ad avere questo tipo di pensiero ricorrente sa benissimo che non serve a nulla continuare a pensare sempre alle stesse cose ma non riesce a farne a meno, qualcuno arriva anche alla convinzione che non si possa avere controllo sul proprio rimuginio e proprio per questo temono che prima o poi impazziranno. Altri ritrovano nel rimuginare una prova della propria debolezza poichè gli impedisce di prendere delle decisioni.

Chi rimugina non raggiunge mai la soluzione del problema e continua ossessivamente a cercarla!

Il rimuginio diventa problematico quando ci si preoccupa ripetutamente su un evento futuro e si hanno pensieri negativi. Per esempio, pensieri tipo “La mia presentazione potrebbe non andare bene” “ potrei sbagliare” “ se non riuscissi ….. allora….” possono diventare ripetitivi e portare a pensieri negativi su di sé come “Non ce la farò mai”, “mi vedrebbro male”, “ sono inadeguato”.
Una aspetto che alimenta il rimuginio e che non permette di smettere di pensare potrebbe essere espresso cosi “

Se penso molto a tutto quello che potrebbe accadere e mi impegno a prevedere tutti i possibili disastri futuri, sarò in grado di impedirli. E se dovessero realmente accadere, sarò più preparato ad affrontarli”.

Come Smettere di rimuginare

La Psicoterapia Cognitivo comportamentale (e quindi lo psicoterapeuta specializzato), si è rivelata, specialmente negli ultimi anni, molto efficace nell’affrontare questa problematica come dimostrano molti studi scientifici.
Se desiderate avere maggiori informazioni su come si può affrontare e gestire contattatemi all’ indirizzo mail dr.bottasini@gmail.com