Psicologo chi è lo Strizzacervelli?

Lo psicologo è un professionista che si occupa primariamente  del benessere psicologico e della salute mentale, attraverso metodi e tecniche specifiche e scientifiche apprese nel lungo percorso formativo, volte a migliorare e risolvere  il malessere o  il disagio  presentato dalle persone.

La  professione di psicologo è definita  dall’art. 1 della Legge 56/89:

“La professione di psicologo comprende l’uso degli strumenti conoscitivi e di intervento per la prevenzione, la diagnosi, le attività di abilitazione-riabilitazione e di sostegno in ambito psicologico rivolte alla persona, al gruppo, agli organismi sociali e alle comunità. Comprende altresì le attività di sperimentazione, ricerca e didattica in tale ambito.”

Psicologo Clinico

Lo Psicologo Clinico è colui che si è formato ed ha seguito un percorso formativo specifico, nel quale è stato preparato e reso competente  nell’utilizzare  metodologie e tecniche scientifiche della disciplina psicologica per svolgere:

  • interventi di diagnosi ed assessment ( raccolta accurata di informazioni) del funzionamento psicologico, del disagio psicologico e della sofferenza mentale;
  • interventi di sostegno psicologico rivolti a individui, coppie, famiglie;
  • interventi di prevenzione del disagio e di promozione della salute: qualità della vita e benessere psicologico rivolti a individui, coppie, famiglie, gruppi, comunità;
  • progetti di studio e ricerche nell’ambito della salute psicologica e della sofferenza mentale.

L’obiettivo primario dello psicologo clinico è quello di  aiutare a raggiungere una risoluzione o un miglioramento di un disagio percepito, di un problema, di sintomatologie specifiche della sfera mentale. Aiuta talvolta a prevenire situazioni che con il tempo tenderebbero ad aggravarsi.

Lo psicologo clinico utilizza la psicologia come scienza applicata alla salute ed il colloquio psicologico è la principale mezzo di cui si avvale, questo è supportato da test psicometrici e psicodiagnostici.

Requisiti per l’esercizio dell’attività di Psicologo:

Per esercitare la professione di Psicologo è necessario aver conseguito l’Abilitazione in Psicologia mediante l’Esame di Stato ed essere iscritti Albo Professionale Regionale. Sono ammessi all’esame di Stato i Laureati in Psicologia che  abbiano conseguito l’effettuazione di un tirocinio pratico di un anno secondo modalità stabilite con decreto del Ministro della Pubblica Istruzione.
L’iscrizione all’albo degli psicologi è verificabile sul sito dell’Ordine Nazionale degli Psicologi o nei siti dell’ordine regionale degli psicologi. Il sito regionale dell’Ordine degli Psicologi  della lombardia dove potete verificare l’iscrizione dello psicologo è opl.it

Percorso Formativo dello Psicologo

Per diventare Psicologo in Italia è necessario laurearsi in Psicologia (Laurea Specialistica 3+2), sostenere un Esame di Stato a seguito di un tirocinio post-lauream di un anno e iscriversi all’Albo professionale di una regione o Provincia italiana. Senza l’iscrizione all’Albo – Sez. A – non si è Psicologi, ma soltanto dottori in Psicologia ( tratto da OPL.it)
Carta dei diritti del consumatore – utente delle prestazioni psicologiche

Per avere ulteriori informazioni su quando andare dallo psicologo o per sapere come scegliere uno psicologo consultate l’apposita  sezione psicologo che troverete nella barra laterale del sito.

Dr.ssa Valentina Bottasini
Psicologo Clinico
Studio “ Psicologo a Milano
www.psicologoamilano.com